lunedì 05 dicembre | 17:34
pubblicato il 18/feb/2013 12:00

Elezioni/ Appello di Monti a Bersani e Berlusconi su confronto tv

"In tutte le democrazie avanzate si fa"

Elezioni/ Appello di Monti a Bersani e Berlusconi su confronto tv

Roma, 18 feb. (askanews) - "Mancano pochissimi giorni al voto, davvero volete sottrarre ai cittadini italiani il diritto di formarsi un'idea sulla base di un confronto diretto tra i candidati? Onorevole Berlusconi, Onorevole Bersani, non facciamo questo. Abbiamo il dovere di non limitarci ad appelli singoli ma di confrontare le nostre idee davanti agli elettori". E' uno dei passaggi dell'appello di Mario Monti a Berlusconi e Bersani per non sottrarre ai cittadini il diritto di informarsi attraverso il confronto in tv tra i candidati. "In tutte le democrazie avanzate si fa" il confronto tv tra i candidati premier, ha aggiunto Monti nel suo videoappello "perchè proprio in Italia non deve avvenire? Proprio mentre l'antipolitica è così diffusa e così furiosa vogliamo alimentarla ancora sottraendoci al confronto base di una civiltà democratica?".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari