venerdì 20 gennaio | 09:43
pubblicato il 05/feb/2014 16:15

Electrolux:Serracchiani,c'e' molto fumo.No fiches senza impegno stragico

Electrolux:Serracchiani,c'e' molto fumo.No fiches senza impegno stragico

(ASCA) - Roma, 5 feb 2014 - ''C'e' tanto fumo e tanta nebbia'' sulla vicenda della crisi Electrolux. Ma una cosa e' certa, ''la Regione non intende mettere sul tavolo 'fiches' se l'azienda non si impegna strategicamente a rimanere sul territorio''. E' quanto afferma la presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani intervenendo in commissione Industria del Senato.

Da parte dell'azienda, ha proseguito Serracchiani ''c'e' il grido d'allarme, ci dicono costate troppo, ma alla fine non c'e' nulla che ci permetta l'apertura del dialogo con loro''.

Circa la presa di posizione assunta a difesa dello stabilimento di Porcia (Pn), Serracchiani ha spiegato: ''E' vero che l'azienda non ha mai detto 'chiudiamo', ma se presenti 3 piani industriali e nessuno di questi riguarda Porcia, perche' e' fuori mercato, non ci vuole la laurea in ingegneria. La conseguenza nell'immaginario collettivo e' che non si parla di Porcia perche' per questo stabilimento c'e' un intervento piu' drastico. Noi siamo intervenuti nella consapevolezza che il nostro stabilimento rischi piu' degli altri''.

La presidente della Regione ha quindi ammesso che in questi giorni c'e' stata da parte di Electrolux ''un'apertura per un piano per Porcia da presentare il 17 febbraio, ma serve l'impegno. Ben venga dunque il piano, noi siamo propositivi, ma serve un'azione di sistema''.

Serracchiani ha quindi sottolineato che sul costo del lavoro c'e' stata da parte della Regione ''una risposta immediata. Possiamo intervenire subito, nel breve periodo, anche per aprire una discussione che ci puo' consentire di mantenere lo stabilimento in Italia. A questo intervento ne dovvranno seguire altri, di medio e lungo termine, come ad esempio sull'energia o sulla ricerca. Abbiamo anche valutato il coinvolgimento della finanziaria regionale, Friulia, ma ci hanno spiegato che per motivi statutari ed oggettivi questo non e' applicabile e realizzabile''.

njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Terremoti
Terremoto, Salvini in Abruzzo: chiedo a Gentiloni 100mln di euro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale