sabato 25 febbraio | 22:34
pubblicato il 06/feb/2014 15:56

Electrolux: sindacati a governo, rifinanziare fondo solidarieta'

Electrolux: sindacati a governo, rifinanziare fondo solidarieta'

+++Landini (Fiom), sarebbe azione politica industriale per Paese, ma servono vincoli - Uilm, senza si rischia taglio di 800 euro lordi al mese per lavoratore Electrolux+++.

.

(ASCA) - Roma, 6 feb 2014 - I sindacati chiedono compatti un intervento del governo perche' si proceda al rifinanziamento degli ammortizzatori sociali e in particolare del fondo di solidarieta'. Questo consentirebbe, come ha chiaramente esposto Maurizio Landini della Fiom ''non solo sostenere i lavoratori di Electrolux, ma anche compiere un'azione di politica industriale valida per il Paese. Naturalmente - ha aggiunto - vincolando il rifinanziamento ai livelli occupazionali per un certo periodo di tempo, a investimenti in produzioni che non verranno delocalizzate''. Di piu', continua Landini, ''con il rifinanziamento si renderebbe possibile un risparmio sul costo del lavoro di Electrolux superiore ai 3 euro l'ora richiesto dall'azienda'' togliendo a quest'ultima l'argomento principe delle sue rivendicazioni.

La richiesta e' stata formulata nel corso dell'audizione dei sindacati in commissione Industria del Senato. In questa sede i rappresentanti sindacali hanno quantificato e dettagliato gli effetti economici sugli stipendi dei lavoratori Electrolux, in base al piano presentato dall'azienda.

In base ai conti presentati dalla Uilm, che ha ricordato come gli esuberi sono 820 (670 operai e 150 impiegati di staff) a cui si aggiungono i 1.200 di Porcia, l'effetto delle richieste di Electrolux sulla busta paga gia' decurtata da altre misure, ''sarebbe di 357 euro lordi mensili con tagli calcolati per il triennio prossimo. A queste se ne aggiungerebbero altri 460 in meno (circa il 28%) se non si dovesse confermare la solidarieta' di due ore giornaliere. Si arriva insomma a 800 euro lordi 'malcontati', su cui mancano gli effetti dell'aumento dei ritmi di lavoro e della riduzione delle pause''. La busta paga media degli operai di Electrolux e' di 2.000 euro lordi al mese.

njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech