domenica 26 febbraio | 05:27
pubblicato il 27/gen/2014 20:56

Electrolux: Salvini, non lavoratori ma schiavi. Ue piegata a profitto

(ASCA) - Roma, 27 gen 2014 - ''Ormai siamo al ricatto. La multinazionale Electrolux , per non licenziare, propone di abbassare gli stipendi degli operai da 1.400 euro a 800 euro al mese, tagliando premi, pause, festivi e anzianita'.

Vergogna! Non lavoratori ma schiavi. A questo ci hanno portato l'Unione Sovietica Europea e l'Euro: per loro, si vive o si crepa nel nome del Mercato e del Profitto. Io non mi rassegno: siamo uomini, non numeri''. Lo scrive in un post su Facebook il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech