domenica 26 febbraio | 11:35
pubblicato il 29/gen/2014 15:51

Electrolux: Sacconi, pretendere patto con l'Italia di medio termine

(ASCA) - Treviso, 29 gen 2014 - Per il presidente dei senatori NCD e della commissione Lavoro del Senato, Maurizio Sacconi, ''il Governo dovra' sollecitare Electrolux e l'azionariato di riferimento di questo come di altri importanti gruppi industriali presenti da tempo nel nostro Paese ad un ''Patto con l'Italia'' quantomeno di medio periodo. L'obiettivo prioritario del negoziato, che deve investire il ruolo dello stesso Presidente del Consiglio, non puo' che essere il consolidamento delle produzioni del settore elettrodomestico e delle connesse funzioni di servizio in Italia. A questo scopo - conclude l'ex ministro del Lavoro -, qualunque trattativa sulla organizzazione e sul costo del lavoro deve collocarsi in una prospettiva industriale resa credibile dagli investimenti e da un rinnovato posizionamento di mercato''.

fdm/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech