venerdì 09 dicembre | 07:26
pubblicato il 16/ago/2013 20:06

Egitto: Frattini, riconciliazione o rivedere gli aiuti

Egitto: Frattini, riconciliazione o rivedere gli aiuti

(ASCA) - Roma, 16 agosto - ''La denuncia di un vescovo in Egitto: gli Islamisti si accaniscono soprattutto sui cristiani. Ora riconciliazione o rivedere gli aiuti.''. Cosi' l'ex-ministro degli Esteri, Franco Frattini, commenta la crisi egiziana su Twitter.

Frattini auspica ''una mediazione internazionale, urgente e necessaria, magari a guida europea'' e aggiunge che ''le stragi non possono essere considerate 'affari interni' egiziani. La drammaticita' della crisi egiziana riguarda anche noi: l'Italia ha interesse prioritario alla stabilita' e ai processi democratici nel Mediterraneo''.

''Bruxelles e' un partner principale politico ed economico dell'Egitto. Lavorare per la riconciliazione nazionale e' dovere morale ed istituzionale. Se l'Ue non si attiva saranno altri a farlo, a dispetto dei nostri interessi nel Mediterraneo'', conclude l'ex-ministro.

com-sgr/sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni