giovedì 19 gennaio | 01:16
pubblicato il 14/ago/2013 12:53

Egitto: Filibeck (Pd), violenze inaccettabili

(ASCA) - Roma, 14 ago - ''Sembra di leggere la cronaca di una tragedia annunciata. Dopo il fallimento della mediazione internazionale, il tentativo della riconciliazione nazionale si era arenato a fronte di un irrigidimento delle posizioni tra le opposizioni guidate dalla Fratellanza Musulmana e l'esercito, mentre gli esponenti del nuovo governo ad interim, pur invitando ad allentare la tensione, dimostravano di non avere pienamente assunto la capacita' di direzione del Paese''. Lo afferma Giacomo Filibeck, presidente forum Esteri del Pd.

''Voler piegare il movimento della Fratellanza con la strategia dell'isolamento e della repressione violenta e' gravida di conseguenze drammatiche che peseranno come macigni sul futuro della piu' grande nazione del mondo arabo. Il nostro sforzo, italiano ed europeo, teso a riannodare le fragili fila di un possibile dialogo politico deve riprendere al piu' presto'', conclude Filibeck. com-ceg/lus/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina