domenica 26 febbraio | 13:35
pubblicato il 25/gen/2014 16:30

Editoria: Siddi, situazioni incredibili. Governo corregga regole

Editoria: Siddi, situazioni incredibili. Governo corregga regole

+++Il segretario della Fnsi al Congresso Sel di Riccione: ''Cancellando i giornali non si costruisce una democrazia ma la si impoverisce''+++.

(ASCA) - Riccione, 25 gen 2014 - ''Non e' attaccando i giornali o cancellando i giornali che si costruisce la democrazia. Quando un giornale chiude a volte c'e' qualcosa che manca, e' la democrazia che si impoverisce. Abbiamo chiesto al governo che si correggano le regole perche' qui le voci si stanno spegnendo''. Lo ha affermato il segretario della Federazione nazionale della Stampa, Franco Siddi, intervendo dal palco del Congresso di Sel, in polemica con il senatore Pd Ugo Sposetti, che nei giorni scorsi aveva dichiarato di essere contrario al mantenimento del Fondo per l'Editoria.

''Capitano cose incredibili come ai lavoratori dell'AdnKronos. Vi ringrazio per la solidarieta' ai colleghi dell'AdnKronos e vi chiedo di farlo per tutti i colleghi in situazioni analoghe'', aggiunge Siddi.

rep/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech