sabato 21 gennaio | 10:03
pubblicato il 25/set/2013 18:43

Editoria: Legnini, aiuti al settore in arrivo con legge Stabilita'

Editoria: Legnini, aiuti al settore in arrivo con legge Stabilita'

(ASCA) - Roma, 25 set - Reperire le risorse entro il 15 ottobre per attuare misure concrete allo scopo di arginare la crisi dell'editoria. In questo consiste il lavoro che sta svolgendo il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega all'Editoria, Giovanni Legnini, il quale annuncia cosi' il prossimo varo delle misure per rilanciare il settore.

''L'obiettivo che ci siamo dati e' la legge di Stabilita', il giusto ambito per fare delle scelte. Tanto di guadagnato se riusciremo ad anticipare. Ma penso che sia ragionevole collocare l'emanazione delle misure concrete in quel periodo.

Il passaggio piu' difficile e' il reperimento delle risorse, ci sto lavorando'', afferma Legnini in una intervista che sara' pubblicata sul numero di settembre di Prima Comunicazione, in uscita giovedi' 26 settembre a Milano e a seguire nel resto d'Italia.

Legnini, nell'intervista, smentisce che l'Italia sia tanto generosa nell'aiutare l'editoria con soldi pubblici: ''E una tesi totalmente infondata - sottolinea -. In realta' il nostro Paese e' fanalino di coda in questo campo. Certo, se continuiamo a ragionare nella logica di rispondere a interessi di questo o quell'editore, di questa o quella forza politica, di questa o quella categoria, non ne usciremo mai.

Se invece siamo convinti che un Paese come il nostro non puo' indebolire, come sta accadendo, il sistema dell'informazione, allora faremo un passo avanti''.

Per quanto riguarda l'entita' delle risorse che potrebbero arrivare in aiuto al settore editoriale Legnini afferma: ''Non ho mai fatto cifre. Alcuni organi d'informazione hanno sparato numeri che, pero', non sono mai usciti dalla mia bocca''. La maggioranza dei fondi riguardera' la 416, e il finanziamento degli ammortizzatori sociali?. ''Non c'e' solo quello, anche se spesso chi scrive e' attento soprattutto a questo punto. Infatti, sono molto importanti le risorse per ammodernare la distribuzione, per l'informatizzazione dei punti vendita. E c'e' la parte a sostegno dell'innovazione tecnologica e delle iniziative on line''.

com-sgr/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: stanziati 30 milioni per l'emergenza
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4