venerdì 20 gennaio | 17:12
pubblicato il 28/gen/2014 15:17

Editoria: Cantone (Spi-Cgil), solidarieta' ai lavoratori Adnkronos

(ASCA) - Roma, 28 gen 2014 - ''Esprimo solidarieta' e vicinanza a nome mio e di tutto lo Spi-Cgil ai lavoratori, giornalisti e poligrafici, dell'Adnkronos che in questi giorni stanno dando vita ad uno sciopero molto duro per ottenere il ritiro dei 23 licenziamenti collettivi avanzati dalla proprieta'''. Lo dichiara il segretario generale del Sindacato dei pensionati della Cgil Carla Cantone.

''Il loro lavoro e la loro professionalita' - continua Cantone - sono un patrimonio del paese e una quotidiana dimostrazione di attaccamento ai principi della liberta' di stampa e di informazione. E' per questo che ritengo non debba essere assolutamente disperso''.

''Mi appello a tutte le parti, a cominciare dal governo - ha concluso il Segretario generale dello Spi-Cgil - affinche' si trovino le soluzioni in grado di tutelare un lavoro tanto prezioso quanto indispensabile per l'avanzamento della democrazia nel nostro paese''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Terremoto
M5s cancella mobilitazione giorno decisione Consulta su Italicum
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Audi, 8 milioni di vetture prodotte con la trazione "quattro"
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Tpl, Sorte: anche per Delrio la Lombardia è modello da seguire