lunedì 16 gennaio | 19:15
pubblicato il 03/lug/2013 16:52

Editoria: al Senato presentata mozione trasversale a sostegno settore

(ASCA) - Roma, 3 lug - E' stata presentata oggi a Palazzo Madama una mozione sottoscritta da un ampio fronte di senatori, appartenenti a quasi tutti i Gruppi parlamentari, a sostegno del settore dell'editoria. Lo rende noto un comunicato.

Nel testo viene espressa ''profonda preoccupazione per il quadro di grave crisi del settore che, come delineato qualche settimana fa dal presidente della Fieg Giulio Anselmi nel rapporto 'La Stampa in Italia 2010-2012', nel quinquennio 2007-2012 ha registrato un calo del 22% nelle vendite dei giornali (ovvero circa un milione di copie al giorno) e del 33,6% per quanto riguarda la pubblicita' sulla stampa: un quadro che ha avuto pesanti ricadute non solo sui bilanci delle imprese editrici, ma anche gravi ripercussioni sui livelli occupazionali dei giornalisti e dei poligrafici. Una situazione di cosi' grave crisi - si legge poi nel testo della mozione - impone di studiare interventi immediati che siano in grado di produrre effetti a breve termine per rilanciare un settore cosi' strategico''.

La mozione, che vede tra i primi firmatari Gianluca Susta e Pier Ferdinando Casini, e tra gli altri sottoscrittori Sergio Zavoli e Raffaele Ranucci, Paolo Bonaiuti e Maurizio Gasparri, impegna il Governo a mettere in campo interventi che ''producano effetti sia a breve che a medio e lungo termine e a valutare la possibilita' di adottare misure di sostegno straordinarie che tengano conto delle difficolta' del settore e della particolarita' della congiuntura economica, prestando particolare attenzione alla tutela dei livelli occupazionali e del pluralismo editoriale e culturale''.

Il numero di firme raccolte, superiore ad un quinto dei componenti del Senato, consente di incardinare la discussione con procedura abbreviata (entro 30 giorni).

com-brm/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Germania in guerra contro Fca: "Richiamare 500, Doblò e Renegade"
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello