lunedì 05 dicembre | 01:58
pubblicato il 02/set/2014 14:46

Ecomafia: Fedeli, giusto riconoscimento a Roberto Mancini vittima dovere

(ASCA) - Roma, 2 set 2014 - ''Lo status di Vittima del Dovere al vicecommissario di Polizia Roberto Mancini, impegnato in prima linea contro le ecomafie, e' un doveroso riconoscimento, da parte di tutti gli italiani e le italiane, a chi serve lo Stato per difendere la legalita' e la salute delle nostre comunita'''. E' quanto commentato dalla vicepresidente del Senato Valeria Fedeli, in merito all'iter che il ministro dell'Interno ha avviato per procedere all'indennizzo della famiglia di Roberto Mancini, scomparso il 30 aprile 2014.

''E' giusto che vengano riconosciuti i suoi meriti, dopo gli anni di duro lavoro sul campo con cui il vicecommissario ha contribuito alla causa contro i trafficanti di veleni - ha aggiunto -. Essendo stata riconosciuta, la leucemia che gli e' stata fatale, come ''causa di servizio'', e' fondamentale che venga portato a termine tutto l'iter necessario per un giusto indennizzo, affinche' lo Stato possa onorare la memoria di tutti gli uomini e le donne che coraggiosamente compiono il proprio dovere''. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari