martedì 21 febbraio | 15:43
pubblicato il 12/feb/2014 15:20

Droga: Ferranti, sentenza positiva, stiamo gia' lavorando a riforma

(ASCA) - Roma, 12 feb 2014 - ''Una decisione in se' prevedibile, ampiamente giustificata''. Donatella Ferranti, presidente della commissione Giustizia alla Camera, commenta cosi' la sentenza di incostituzionalita' della legge Fini-Giovanardi che equipara droghe leggere e pesanti: ''Al di la' della motivazione basata su censure di forma, la Fini-Giovanardi - dichiara l'esponente del Pd - e' tra le cause del sovraffollamento carcerario, con migliaia di detenuti che meriterebbero ben altro trattamento''. Dalla Consulta insomma, sottolinea Ferranti, ''giunge un segnale positivo. La sentenza ovviamente andra' ora letta e apprezzata nel dettaglio anche per verificare le ricadute ordinamentali e processuali, ma certo e' che dopo questa decisione e' ancora piu' urgente concludere l'iter parlamentare, gia' avviato alla Camera, di una riforma seria, coerente e proporzionata in materia di droghe e tossicodipendenza''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia