martedì 28 febbraio | 07:39
pubblicato il 21/ott/2014 16:19

Domani Renzi in Senato su Ue, rischio voto segreto su una mozione

Lega Nord presentera probabilmente una risoluzione a tal fine

Domani Renzi in Senato su Ue, rischio voto segreto su una mozione

Roma, 21 ott. (askanews) - Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, sarà domani in Aula al Senato alle 9,30 per le comunicazioni del governo in vista del Consiglio europeo del 24 ottobre prossimo. Si attende la presentazione di documenti, che saranno votati, sia da parte della maggioranza sia da parte dell'opposizione e tra questi ultimi e prevista anche una mozione firmata dal senatore Roberto Calderoli, della Lega Nord, che toccherà temi eticamente sensibili, sui quali è quindi possibile la richiesta di voto segreto, se sostenuto dalla firma di 20 senatori.

Anzi, si spiega in ambienti parlamentari, il documento sarebbe stato preparato proprio con questa finalità, con l'insita speranza che, visti i margini particolarmente ridotti della maggioranza nella Camera alta, qualche sorpresa possa sempre sortire.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech