venerdì 24 febbraio | 20:59
pubblicato il 16/giu/2012 13:32

Dl sviluppo/ Alfano: C'è solo un mld reale, 79 sono virtuali

I giornali hanno detto una cosa che poi si scopre non essere vera

Dl sviluppo/ Alfano: C'è solo un mld reale, 79 sono virtuali

Milano, 16 giu. (askanews) - Il segretario del Pdl Angelino Alfano replica con "un sorriso" e una precisazione: "C'è un solo miliardo, 79 sono virtuali" a chi gli chiede un giudizio sul dl sviluppo approvato ieri. "Rispondo con un sorriso perché stamattina leggendo i giornali ho visto nelle prime pagine che erano stati stanziati 80 miliardi. Poi leggendo l'articolo ho capito che un miliardo era reale e 79 virtuali, si attiveranno se tutto andrà bene", ha detto a margine di un incontro organizzato dal Pdl lombardo a Milano. "I giornali - ha sottolineato - hanno detto una cosa che poi si scopre non essere vera. Il decreto sviluppo - ha insistito Alfano - ha previsto un miliardo o giù di lì, 79 sono virtuali". Sul merito del provvedimento, Alfano ha spiegato che esprimerà un giudizio completo quando si avrà il testo definitivo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech