martedì 06 dicembre | 09:23
pubblicato il 05/set/2014 12:36

Dl stadi: Gasparri scrive a Napolitano, ma non c'era divieto dl omnibus?

++''In decreto contro violenza stadi articolo su risorse da destinare accoglienza stranieri in Italia''+++.

.

(ASCA) - Roma, 5 set 2014 - ''Non basta un titolo omnicomprensivo per aggirare il divieto di accorpare materie eterogenee''. Lo scrive, in una lettera al Presidente della Repubblica, il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri (Fi). ''E' all'esame della Camera la conversione in legge del decreto n.119 del 22 agosto 2014, recante disposizioni urgenti in materia di contrasto a fenomeni di illegalita' e violenza in occasione di manifestazioni sportive, di riconoscimento della protezione internazionale, nonche' per assicurare la funzionalita' del ministero dell'Interno - spiega -. Si tratta di un provvedimento riguardante prevalentemente la violenza negli stadi. Meraviglia che in questo provvedimento gli articoli 5, 6 e 7 siano dedicati a materie assolutamente estranee al tema come, ad esempio, il destinare ingenti risorse all'accoglienza di stranieri in Italia''. ''E' evidente - scrive ancora Gasparri - che la questione immigrazione sia assolutamente estranea al tema degli stadi.

Ne' si possono ritenere omogenee materie cosi' diverse tra loro. La Presidenza della Repubblica ha giustamente piu' volte richiamato il governo e il Parlamento a evitare i cosiddetti decreti omnibus. Mi permetto di segnalare questo caso che credo meriti una Sua rinnovata valutazione, fermo restando che il tema dovra' essere sollevato nelle sedi parlamentari''. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Italicum a rischio, è già dibattito sulla nuova legge elettorale
Riforme
Dopo il voto Renzi dimissionario al Colle. Mattarella arbitro
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Stamattina colloquio informale Mattarella-Renzi al Quirinale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari