domenica 22 gennaio | 17:35
pubblicato il 07/mag/2014 13:31

Dl lavoro: Puppato (Pd), vogliamo dare shock ad occupazione

Dl lavoro: Puppato (Pd), vogliamo dare shock ad occupazione

(ASCA) - Roma, 7 mag 2014 - ''Il decreto lavoro non e' il Jobs Act, ma ne rappresenta il preambolo ed e' un segnale preciso al Paese: che per questo governo e per questa maggioranza il problema dell'occupazione e' una priorita' assoluta. Noi intendiamo provocare uno shock nel sistema del lavoro in Italia''. Lo dice la senatrice del Pd Laura Puppato, che ieri sera e' intervenuta nell'aula del Senato. ''A causa di questo decreto - prosegue Laura Puppato - siamo stati accusati dalle imprese di voler ingessare il mercato del lavoro e dai sindacati di volerlo precarizzare.

In realta', da un lato abbiamo voluto semplificare le procedure per le aziende in caso di rinnovo dei contratti a termine e abbiamo voluto dire loro di fidarsi e di assumere, dall'altro abbiamo introdotto un'innovazione: la sanzione scoraggia l'assunzione a tempo determinato. E' il segnale che testimonia che siamo per un contratto di lavoro a tempo indeterminato a tutele crescenti in modo di far costare di piu', come avviene in tutto l'Occidente, il lavoro a progetto e a tempo determinato rispetto a quello indeterminato. Ma questo decreto dice ancora di piu', se riusciamo a leggerne la sostanza, sull'esempio della de-contribuzione come recentemente accaduto per Electrolux e ora estendendendolo a tutte le aziende interessate, facendo cogliere che e' necessario diffondere di piu' il tempo ridotto di lavoro: il part-time, il telelavoro, perche' occorre correre ai ripari quando, come avviene nel nostro Paese, e' occupato soltanto un abitante su 3. E' un testo perfettibile, ma atteso da moltissimi lavoratori e da molte imprese che vogliono tornare a credere all'Italia e alle sue istituzioni. Approviamolo per passare rapidamente al Jobs Act''. com-njb/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4