sabato 03 dicembre | 12:47
pubblicato il 03/mag/2014 17:50

Dl lavoro: Pagano a Capezzone, Fi e' in stato confusionale

(ASCA) - Roma, 3 mag 2014 - ''Povera Fi e povero Capezzone! La vicenda del dl lavoro e' emblematica dello stato confusionale nel quale si trova. Prima alla Camera appoggiano gli emendamenti del Pd che peggiorano il decreto. Poi cercano di fare il vecchio giochino del piu' uno al Senato, ma si confondono e presentano addirittura un emendamento che riduce la possibilita' dei contratti a termine, perche' ipotizza il calcolo del 20 per cento su una platea piu' ridotta dei dipendenti. Ci confortano, comunque, i parei favorevoli dei Confcommercio, di Unimpresa, dei Consulenti del lavoro e di molti altri. E quello contrario della Cgil''. Lo ha dichiarato il senatore del Nuovo Centrodestra, Giuseppe Pagano, componente della commissione Lavoro del Senato. com-njb/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari