venerdì 24 febbraio | 00:56
pubblicato il 22/apr/2014 16:33

Dl lavoro: Gasparri, Ncd vota testo dettato dalla Cgil

(ASCA) - Roma, 22 apr 2014 - ''Non basta essere poco-nuovi e poco di centro-destra. Votando la fiducia alla Camera, il Ncd accetta un testo su lavoro dettato dalla Cgil, rivelatore delle bugie di Renzi, in aperto contrasto con richieste che lo stesso Ncd aveva avanzato fino a pochi minuti prima ritenendole irrinunciabili''. Lo dichiara in una nota Maurizio Gasparri (FI), vicepresidente del Senato. ''Il trucchetto di rinviare tutto al Senato, se da un lato dimostrerebbe come sia ingannevole l'uso della fiducia, d'altro potrebbe essere indice di una resa a tappe. FI al Senato sui temi del lavoro svolgera' un ruolo attivo e incisivo per cambiare un testo sbagliato, che non crea lavoro ma solo rigidita'. Faremo la nostra battaglia per essere noi decisivi in ragione di quei cambiamenti cui altri hanno rinunciato. Ma la lettura politica e' che per stare con chi ha idee diverse bisogna rinunciare ai propri contenuti'', conclude Gasparri. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech