mercoledì 07 dicembre | 21:13
pubblicato il 09/mag/2014 17:02

Dl Irpef: Malan (FI), Grasso ineccepibile su Renzi. Ora premier si scusi

(ASCA) - Roma, 9 mag 2014 - ''La dichiarazione del Presidente Grasso a proposito delle intidimidazioni di Renzi nei confronti del Servizio Studi del Senato sono ineccepibili''.

Lo afferma in una nota il questore del Senato Lucio Malan (FI). ''Il Presidente del Consiglio - prosegue - ora deve togliere idealmente il giubbottino di pelle del suo modello Fonzie e chiedere scusa al Senato e ai seri tecnici del Servizio Studi che hanno fatto delle osservazioni puntuali e precise sulle coperture colabrodo del decreto elettorale sugli 80Euro. Su queste coperture deve dare spiegazioni nel merito visto che, se come pare sono insufficienti e incerte, non solo il Decreto toglie a tutti tutto l'anno con le tasse per dare a qualcuno in campagna elettorale, ma determinera' un ulteriore stangata quando il buco nei conti diventera' evidente. Va ricordato, infine, che i nostri conti sono tenuti d'occhio dagli organismi europei e non bastera' l'accondiscendenza dei media per nascondere lo scostamento dai parametri''. com-sgr/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
Governo
Renzi: governo istituzionale ma largo, sennò non temo voto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni