domenica 04 dicembre | 11:16
pubblicato il 05/ago/2013 18:31

Dl Fare: oltre 300 gli emendamenti presentati dal Movimento 5 Stelle

(ASCA) - Roma, 5 ago - Saranno oltre 300 gli emendamenti che il Movimento 5 Stelle presentera' in aula per il cosiddetto ''Decreto del fare''. Lo rende noto un comunicato del Gruppo al Senato. Ai circa 200 presentanti nella discussione in Commissione se ne aggiungerano altri 100 in aula. Tutti gli emendamenti sono propositivi e vanno verso uno sviluppo sostenibile della nostra piccola e media impresa e del Paese.

Tra gli emendamenti che verra' ripresentato in aula anche quello per rifinanziare il Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese, attraverso un meccanismo che permetta anche donazioni da parte di eletti nelle istituzioni che potrebbero versare una parte dei loro emolumenti in questo fondo. Tra gli emendamenti presentati dal M5S Senato anche i tre soppressivi del Durt.

Il primo emendamento approvato porta la firma dei parlamentari a 5 stelle Daniella Donno, Luigi Gaetti. Monica Casaletto, Elena Fattori e prevede che le azioni ''per favorire l'accesso alla rete internet'' verranno estese anche ''nelle zone rurali''. Il secondo emendamento approvato, riguarda sempre le nuove tecnologie e porta la firma di Marco Scibona e prevede che nelle pubbliche amministrazioni ''qualora vi siano prodotti Open Source che non comportino oneri di spesa, il ricorso ai medesimi prodotti deve essere prioritario''. Inoltre, grazie ad un emendamento a firma dei parlamentari al Senato del Movimento 5 Stelle Michela Montevecchi, Elisa Bulgarelli, Enza Blundo e Gianluca Castaldi, la riconversione degli zuccherifici in centrali a biomasse non e' piu' strategica per lo sviluppo economico del Paese. Questo emendamento fa seguito alle battaglie sul territorio del Movimento 5 Stelle, in primis in Emilia Romagna per contrastare le speculazioni economiche in atto con la riconversione degli zuccherifici in centrali a biomasse.

com-brm/lus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari