mercoledì 07 dicembre | 15:46
pubblicato il 24/lug/2013 16:08

Dl Fare: Lanzillotta, Senato cambiera' norma su tetto stipendi manager

(ASCA) - Roma, 24 lug - ''La norma inserita di soppiatto nel decreto del Fare per eliminare il tetto degli stipendi ai manager pubblici e' davvero spudorata. Stupisce che il Ministero dello Sviluppo Economico l'abbia sostenuta e avallata''. E' quanto afferma Linda Lanzillotta, Scelta Civica, vicepresidente del Senato. ''Il Senato - prosegue - dovra' intervenire per correggerla: di fatto la norma approvata dalla Camera fa saltare il limite di circa 300mila euro lordi annui per i manager di tutte le societa' pubbliche. Le aziende quotate - ricorda Lanzillotta - erano gia' fuori cosi' come Ferrovie e Poste. Il tetto era rimasto per tutte le altre societa'''. ''La norma inserita oggi - conclude l'esponente di Scelta Civica - e' un colpo di mano. In questo modo infatti vanno vanificati i tentativi di intervenire in modo profondo sulla spesa pubblica e sul modo di operare delle societa' del settore''. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Mattarella frena corsa al voto,prima sistema elettorale uniforme
Governo
Renzi: governo istituzionale ma largo, sennò non temo voto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni