sabato 03 dicembre | 10:47
pubblicato il 14/set/2013 13:12

Dl Fare 2: D'Alia, uniche norme per contratti termine nel decreto P.A.

Dl Fare 2: D'Alia, uniche norme per contratti termine nel decreto P.A.

(ASCA) - Roma, 14 set - ''Una stabilizzazione di massa per tutti i precari della Pa non e' nel novero delle cose possibili e sarebbe, in questo momento economico, un grave azzardo per il Paese. L'unica norma del governo che interviene sui contratti a termine e' quella gia' contenuta nel decreto sulla Pubblica Amministrazione, ora in sede di conversione, che prevede per i precari un percorso concorsuale per l'inserimento negli uffici pubblici, nell'ambito delle risorse gia' previste per le assunzioni e senza oneri aggiuntivi''. Lo precisa a Chianciano il ministro per la Pa e la Semplificazione Gianpiero D'Alia, con riferimento alla notizia riportata su un quotidiano nazionale secondo cui nel Decreto Fare 2 sarebbe prevista una stabilizzazione per i 350 mila precari della pubblica amministrazione.

com-ceg/vlm/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari