domenica 22 gennaio | 21:47
pubblicato il 21/giu/2013 12:00

Dl emergenze/ Alla Camera Letta alla prova della prima fiducia

M5S:Fa schifo, regalie da inciucio.Lega contesta assenza ministri

Dl emergenze/ Alla Camera Letta alla prova della prima fiducia

Roma, 21 giu. (askanews) - L'aula della Camera è impegnata da questa mattina nelle dichiarazioni di voto sulla prima questione fiducia posta dal Governo Letta dalla sua entrata in carica, relativa al cosidetta 'decreto emergenze', una sorta di provvedimento omnibus inizialmente utilizzato per i provvedimenti di emergenza per zone colpite da diverse calamità naturali e non ma che in sede di conversione in legge è diventato strumento per regolarizzare diverse situazioni. Alla fiducia si è arrivati per l'ostruzionismo deciso dal MoVimento Cinque Stelle, denunciando come ha ripetuto anche stamani in aula Riccardo Nuti, "la trasformazione del provvedimento per le emergenze ambientale in provvedimento per gli interessi del governo dell'inciucio che in alcuni casi, come per l'Expo, addirittura potrà aggravare alcune emeregenze ambientali". Come "inquietante - ha denunciato il capogruppo pentastellato -è il sospetto di incostituzionalità". Insomma "un decreto-imbroglio, elenco di regalie e appalti che nulla ha a che fare con emergenze dei cittadini. Definibile con un solo nome: fa schifo". "Signori del Governo - ha concluso Nuti- forse non lo avete ancora capito: anche se continuate a distribuire soldi ai vostri amici, per voi è finita. Siamo noi a dire a voi ora: 'scongelatevi'". Alla prima parte delle dichiarazioni a Montecitorio non ha preso parte il Premier Enrico Letta. Il Governo è rappresentato dal ministro per i Rapporti con il Parlamento Dario Franceschini, giunto in ritardo. Dopo una contestazione soprattutto da parte della Lega per l'assenza di tutti ministri all'inizio della seduta, nonostante ieri fosse stato appositamente sconvocata la riunione prevista stamattina del Consiglio dei ministri.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4