sabato 25 febbraio | 21:33
pubblicato il 21/giu/2013 15:41

Dl emergenza: Grimoldi, Lega Nord si astiene, decreto e' un ricatto

(ASCA) - Roma, 21 giu - ''Questo decreto e' un ricatto e per questo ci asterremo. Unire il dramma del terremoto che ha colpito l'Emilia e la Lombardia allo spreco ed il malaffare trincerato dietro ai rifiuti di Napoli e' immorale e sbagliato. Questo provvedimento e' un autentico pasticcio al quale non ci e' stato consentito di partecipare con alcuna modifica migliorativa. La vergogna pi u' assoluta che alberga in questo testo, tuttavia, e' l'inserimento dell'eterna emergenza dei rifiuti di Napoli, che per anni ha ingrassato le tasche della criminalita' organizzata e di una politica compiacente sulla pelle dei contribuenti. Mancano i soldi per scongiurare l'aumento dell'Iva ma quelli per il sostegno alle cosiddette emergenze del sud non mancano mai''. Lo dichiara Paolo Grimoldi, capogruppo in Commissione Ambiente per la Lega Nord, in merito alla posizione del Carroccio per il voto finale sul dl emergenze. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech