domenica 11 dicembre | 11:00
pubblicato il 25/lug/2013 15:09

Dl ecobonus:Capezzone, no ad aumenti Iva editoria e distributori bevande

Dl ecobonus:Capezzone, no ad aumenti Iva editoria e distributori bevande

+++Governo corregga errore clamoroso, ha 24 ore di tempo+++.

(ASCA) - Roma, 25 lug - ''Non voglio e non posso credere che, nell'ambito di un provvedimento come il decreto ecobonus, il Governo possa mantenere assurdi e gravosi aumenti Iva: quello su bevande e alimenti da distributori automatici, e quello sui gadget dei prodotti editoriali. Sarebbe un errore clamoroso, oltre che la prima nuova tassa inserita dal nuovo Esecutivo''. Lo afferma Daniele Capezzone, Presidente della Commissione Finanze della Camera e Coordinatore dei dipartimenti Pdl, che aggiunge: ''Personalmente, come contributo positivo, ho fornito da giorni numerose ipotesi e percorsi di copertura per somme molto superiori alle poche risorse necessarie per scongiurare questi aumenti.

Voglio sperare che, nelle prossime 24 ore, da qui a quando le Commissioni si riuniranno domani, il Governo voglia correggere questo errore clamoroso''. com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina