martedì 06 dicembre | 17:28
pubblicato il 09/lug/2014 19:45

Dl Cultura: Schiro' (PI), bene art bonus, e' punto innovatore

(ASCA) - Roma, 9 lug 2014 - ''Il merito di questo decreto, al quale va il nostro voto favorevole, e' quello di cercare di superare la divisione suscitata, da un lato, dall'esigenza di tutela del patrimonio artistico-culturale e, dall'altro, dalla necessaria valorizzazione turistica dello stesso. Lo fa attraverso una riformulazione della visione dell'industria turistica in Italia che apprezziamo. Cosi' come apprezziamo l'introduzione dell'art-bonus, il punto piu' innovatore del provvedimento. In proposito auspichiamo la possibilita' di introdurre il prima possibile il credito di imposta anche per coloro che conferiscano un bene artistico privato a un concessionario pubblico''. Lo ha affermato la vicepresidente del gruppo Per l'Italia alla Camera, Gea Schiro', esprimendo il voto favorevole sul Dl Cultura.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Touchscreen e realtà aumentata: a Milano il supermarket del futuro
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni