domenica 22 gennaio | 09:37
pubblicato il 09/lug/2014 19:45

Dl Cultura: Schiro' (PI), bene art bonus, e' punto innovatore

(ASCA) - Roma, 9 lug 2014 - ''Il merito di questo decreto, al quale va il nostro voto favorevole, e' quello di cercare di superare la divisione suscitata, da un lato, dall'esigenza di tutela del patrimonio artistico-culturale e, dall'altro, dalla necessaria valorizzazione turistica dello stesso. Lo fa attraverso una riformulazione della visione dell'industria turistica in Italia che apprezziamo. Cosi' come apprezziamo l'introduzione dell'art-bonus, il punto piu' innovatore del provvedimento. In proposito auspichiamo la possibilita' di introdurre il prima possibile il credito di imposta anche per coloro che conferiscano un bene artistico privato a un concessionario pubblico''. Lo ha affermato la vicepresidente del gruppo Per l'Italia alla Camera, Gea Schiro', esprimendo il voto favorevole sul Dl Cultura.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4