venerdì 09 dicembre | 07:45
pubblicato il 09/lug/2014 19:43

Dl Cultura: M5S, con nostre vittorie il testo e' migliorato

(ASCA) - Roma, 9 lug 2014 - ''Grazie a un'opposizione ferma e concreta siamo riusciti a introdurre diversi elementi correttivi a questo decreto, sia sul fronte dei beni culturali che del turismo''. Lo affermano i deputati del Movimento 5 Stelle delle commissioni Cultura e Attivita' Produttive. ''Sul fronte turismo abbiamo ottenuto innanzitutto unincentivo da 2 milioni l'anno per le start-up innovative del settore, che dovrebbe favorire la nascita di 100-200 imprese ad alta tecnologia e creare lavoro per le giovani generazioni. Abbiamo poi fatto passare la possibilita' del credito di imposta, pari l 65% della quota versata per il primo anno, sul crowdfunding per beni culturali, enti e fondazioni liriche. Il provvedimento va a integrare un altro nostro emendamento approvato, che prevede la creazione di un portale nazionale, gestito e promosso dal Mibact, dove ogni opera, ente, fondazione deve avere una sua scheda tecnica che illustri il progetto da eseguire, i fondi richiesti e assegnati per l'anno in corso, la storia, lo stato di conservazione i finanziatori che hanno contribuito al progetto, l'ente responsabile del bene'', aggiungono ''Per quanto riguarda la parte del Decreto relativa alGrande progetto Pompei, il M5S e' riuscito a fare in modo che la deroga alla soglia per accedere ad una procedura negoziata sia passata da 3,5 milioni di euro a 1,5 milioni e verra' sempre e comunque pubblicato un bando per dare pubblicita' alla trattativa. Inoltre - proseguono i deputati M5S - e' stato evitato l'accentramento di potere nelle mani del Responsabile Unico di Procedimento (RUP) e le deroghe che permettevano a questa figura di essere sia controllore che controllato. In materia di occupazione deiprofessionisti nel settore culturale, grazie alle nostre proposte di modifica, sugli impieghi per esigenze temporanee abbiamo ottenuto l'innalzamento del limite di eta' da 29 a 40 anni dei soggetti che possono concorrere a queste opportunita' e l'assunzione a tempo determinato, anziche' con modalita' flessibile. Abbiamo fatto passare il principiodella classificazione omogenea per le strutture ricettive su tutto il territorio nazionale. Ad esso e' legato il concetto dell'universal design per una progettazione che favorisca il turismo accessibile. Abbiamo poi ottenuto l'impegno in capo all'Enit di creare la carta del turista, un passepartout integrato che consentirebbe al visitatore di fruire tutti i servizi turistici sul territorio nazionale''.

''E' passata la nostra proposta di estensione della concessione dei beni pubblici a 9 anni piu' altri 9 in modo da garantire la tutela dell'investimento dei concessionari. E il decreto accoglie l'idea di promuovere i distretti turistici che, aggregandosi e facendo rete, consentirebbero alle imprese del settore di diventare piu' competitive. Senza dimenticare il focussull'efficienza energetica delle strutture ricettive. Infine, l'emendamento sulla creazione del fondo promozionale del turismo, alimentato da circa 100 milioni annui derivanti da una tassazione delle transazioni del tax refund, dopo essere passato all'unanimita' nelle commissioni referenti, e' stato bocciato dalla Bilancio. Ma e' comunque un passo avanti il fatto che sia stato istituito l'art 13bis'', concludono i parlamentari M5S.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni