domenica 04 dicembre | 01:09
pubblicato il 22/mag/2014 16:35

Dl cultura: Fassino (Anci), pagina nuova per politiche sostegno

(ASCA) - Roma, 22 mag 2014 - '''Il decreto legge sulla cultura varato oggi dal Consiglio dei Ministri apre una pagina nuova nella legislazione e nelle politiche a sostegno della cultura e del turismo''.

E' quanto afferma Piero Fassino, Presidente della Associazione dei Comuni Italiani (Anci). '''L'Italia - aggiunge - uniforma finalmente la propria legislazione alle piu' avanzate e moderne esperienze di promozione culturale, favorendo il mecenatismo civico ed aprendosi alle partnership pubblico-privato, utili ad accrescere le risorse a disposizione della cultura. E' un salto di qualita'che riconosce e sancisce che la cultura e' un fattore non aggiuntivo, ma costitutivo dello sviluppo del Paese. E viene rafforzato - conclude Fassino - quel nesso inscindibile fra cultura e turismo che offre all'Italia straordinarie opportunita' di crescita, di sviluppo e di lavoro''.

res/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari