venerdì 02 dicembre | 23:24
pubblicato il 25/lug/2014 19:25

Dl competitivita': Pd Senato,M5S su numeri voto fiducia distorce realta'

(ASCA) - Roma, 25 lug 2014 - ''Come sa bene il Movimento 5 Stelle, che sembra aver imparato a distorcere argomenti ad arte come nella peggior vecchia politica, il voto di oggi era la conversione di un dl che per regolamento si vota a maggioranza assoluta dei presenti. Non a maggioranza assoluta dei componenti. Pertanto la maggioranza necessaria oggi, anche in ragione della non partecipazione al voto del M5S, di Forza Italia, della Lega e di Sel, era di soli 81 voti. La fiducia e' stata votata con 159 voti. Quanto al numero legale, a noi risulta che oggi fosse 147. Forse i senatori del Movimento 5 Stelle evidentemente dimenticano che esso si calcola al netto dei senatori in congedo e in missione, che erano diversi. Una fiducia votata con 159 favorevoli e' dunque una fiducia piena e assolutamente non in bilico''. Lo afferma la senatrice del Pd Rita Ghedini, segretario d'Aula.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari