lunedì 27 febbraio | 05:59
pubblicato il 30/lug/2013 16:17

Dl carceri: senatrici Pd, no indulgenza stalking, norma da correggere

Dl carceri: senatrici Pd, no indulgenza stalking, norma da correggere

(ASCA) - Roma, 30 lug - ''In nessun caso puo' essere ammissibile che uno stalker attenda il giudizio agli arresti domiciliari, perche' si tratta di una contraddizione in termini ed e' assolutamente prioritario allontanare l'aggressore per proteggere la vittima. Nessuno ha mai pensato, tra noi, di favorire un reato cosi' odioso come lo stalking, che spesso prelude a reati piu' gravi come il femminicidio, che stiamo cercando di contrastare con un apposito disegno di legge ora all'esame delle commissioni Affari costituzionali e Giustizia del Senato. A questo punto e' necessario correggere la norma approvata a Palazzo Madama ed e' per questo che le nostre deputate, alla Camera, presenteranno emendamenti in tal senso''. Lo dicono le senatrici del Pd Anna Finocchiaro, Valeria Fedeli, Monica Cirinna', Emma Fattorini, Rosa Maria Di Giorgi, Rita Ghedini, Pina Maturani.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech