martedì 06 dicembre | 15:43
pubblicato il 14/mar/2012 21:16

Dl Ambiente/ Al via voto fiducia, pienone di ministri alla Camera

Platea tecnici come finora solo per Monti(su suo gentile invito)

Dl Ambiente/ Al via voto fiducia, pienone di ministri alla Camera

Roma, 14 mar. (askanews) - Sono iniziate le votazioni per appello alla Camera sulla fiducia posta ieri dal Governo sulla conversione in legge del decreto Ambiente in scadenza alla fine della prossima settimana che in tre articoli affronta il problema dei rifiuti in Campania, la questione dei bioshopper, i materiali di riporto. Il voto finale sul provvedimento, destinato a tornare al Senato per il via libera definitivo, è previsto domani alle 13,30. Le dichiarazioni di voto a Montecitorio hanno fatto registrare il quasi 'tutto esaurito' più nei banchi del governo che fra quelli dei deputati. Moltissimi, infatti, i ministri a Montecitorio (da Terzi a Fornero a Riccardi, solo per fare dei nomi) per la fiducia. Presenza non dovuta, in quanto tutti tecnici non parlamentari. E presenza finora insolita, propria solo di discorsi alle Camere del presidente del Consiglio. Presenza, quindi, inevitabilmente notata da molti. Con una indiscrezione che a Montecitorio circola (e trova conferme parlamentari) che sia stato lo stesso Premier Monti a sottolineare ai suoi ministri l'opportunità di essere presenti ai voti di fiducia chiesti dal Governo al Parlamento, a fronte finora della scarsa presenza ministeriale a dispetto dell'abbondanante ricorso allo strumento della fiducia che da questo esecutivo tecnico viene fatto. La più assidua partecipazione è una forma di riguardo verso Parlamento e forze politiche a cui, d'altra parte, Monti continuamente si richiama e richiama. E "forse anche un tantino di opportunismo, alla vigilia del vertice e della stretta finale sul lavoro...", commentano maliziosi alcuni deputati di maggioranza in Transatlantico.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Governo
Mattarella congela Renzi e attende Pd, crisi dopo la manovra
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Wine2Wine: Germania mercato maturo e complesso
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
AsiaHaptics 2016, Università di Siena premiata per guanto robotico
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni