domenica 26 febbraio | 21:09
pubblicato il 20/giu/2014 16:19

Divorzio breve: Centemero (Fi), non fermiamoci a un passo da obiettivo

Divorzio breve: Centemero (Fi), non fermiamoci a un passo da obiettivo

(ASCA) - Roma, 20 giu 2014 - ''Sul divorzio breve, non possiamo permetterci di ripetere cio' che e' successo nelle scorse legislature, facendo arenare il testo ancora una volta e, in questo caso, ad un passo dall'obiettivo finale. Finora il confronto politico ha dato prova di maturita', superando quelle contrapposizioni ideologiche che hanno sempre segnato, e limitato, il dibattito sui diritti civili, e dimostrando apertura verso le richieste della societa' civile.

L'evolversi della societa' stessa e la consapevolezza delle criticita' dell'attuale normativa ci chiamano a compiere l'ultimo sforzo, dando finalmente risposta alla sofferenza di chi si trova ad affrontare la fine di un matrimonio. Sarebbe davvero un errore perdere di nuovo questa occasione e far prevalere le istanze di avvocati o, peggio, di chi e' chiuso in una visione retrograda dei diritti''. Lo dichiara, in una nota, la deputata di Forza Italia Elena Centemero, gia' firmataria di una proposta di legge sul divorzio breve.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech