mercoledì 22 febbraio | 11:42
pubblicato il 03/giu/2014 17:50

Disoccupazione: Stefano (Sel), politiche austerity hanno fallito

Disoccupazione: Stefano (Sel), politiche austerity hanno fallito

(ASCA) - Roma, 3 giu 2014 - ''Il lavoro e' il tema da affrontare con la massima urgenza. I dati sono allarmanti, soprattutto nel Mezzogiorno dove le cifre sono disastrose, con una percentuale di disoccupazione che tocca quasi il 61% nei giovani''. E' il commento del presidente della Giunta Elezioni e Immunita' del Senato, Dario Stefano (Sel) agli aggiornamenti sulla condizione occupazionale diffusi da Istat. ''E' inutile dire - sottolinea - che le politiche di austerity hanno clamorosamente fallito. Abbiamo anche gia' visto che cambiare le regole del mercato del lavoro nella direzione della precarizzazione dei rapporti non produce nuova occupazione. Semmai aumenta la precarieta'. I dati Istat ce lo confermano''. Per Stefano il piano varato dal governo per il rilancio dell'occupazione ''da solo non basta a curare questa piaga della disoccupazione giovanile che in Italia, piu' che in altri Paesi europei, si e' diffusa, aggredendo in particolare le Regioni del Sud. La fase due del Jobs Act del Presidente Renzi, con l'approvazione del disegno di legge delega per la riforma del mercato del lavoro, che peraltro non ci piace affatto, e' ancora troppo lontana dal concretizzarsi: i tempi di approvazione e poi di attuazione della delega sono troppo lunghi e nel frattempo sempre piu' giovani continuano a restare fuori dal mondo del lavoro''. Stefano non ha dubbi, ''c'e' sicuramente bisogno di un piano di investimenti pubblici ma si potrebbe cominciare con interventi in settori specifici, penso all'agricoltura e al turismo, che siano in grado di produrre effetti piu' immediati per far ritornare il nostro Paese a crescere. Non ho citato a caso questi due settori produttivi che rivestono, tra l'altro, una rilevanza strategica per il sud d'Italia.

Sono infatti convinto che hanno dimostrato di avere grandi potenzialita', in ragione delle quali possono essere utilizzati come ''volano'' nazionale per una nuova crescita dell'intero sistema Paese, assicurando in tal modo anche un'inversione immediata di tendenza sul fronte occupazionale''. com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Di Maio (M5s): elettori Pd disorientati, guardano a noi
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%