lunedì 16 gennaio | 14:37
pubblicato il 23/dic/2012 14:46

Discorso di fine anno di Monti: le stoccate a Berlusconi e al Pdl

Il premier si congeda lanciando bordate al centrodestra

Discorso di fine anno di Monti: le stoccate a Berlusconi e al Pdl

Roma (askanews) - "Le espressioni dell'onorevole Alfano si condensano, al di llà del rispetto personale, in un giudizio politico pesante". La sostanziale sfiducia espressa dal centrodestra al governo non è andata proprio giù al premier dimissionario, Mario Monti che in occasione della tradizionale conferenza stampa di fine anno, nonostante una dichiarata posizione "super" o "extra partes", non ha risparmiato una serie di stoccate al Pdl e, soprattutto, al suo presidente Silvio Berlusconi. Colpi di scure anche su alcuni cavalli di battaglia da campagna elettorale, come la cancellazione dell'Imu e sulle resistenze del Centrodestra a riforme come quella della Giustizia. Infine, Monti, che ha escluso una candidatura diretta pur dicendosi pronto a rifare il premier, non ha risparmiato una ulteriore frecciatina al suo predecessore.

Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Governo
Alfano: elezioni? Avanti finchè c'è carburante, senza psicodrammi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Trump avverte Merkel su commercio: troppe Mercedes negli Usa
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, lanciato razzo di SpaceX dopo l'esplosione di settembre
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Anas: nel 2016 traffico in crescita, su tutta la rete +2,45%