sabato 25 febbraio | 17:22
pubblicato il 09/mar/2013 13:03

Diritti tv: Prestigiacomo, contorni inquietanti azione contro Berlusconi

Diritti tv: Prestigiacomo, contorni inquietanti azione contro Berlusconi

(ASCA) - Roma, 9 mar - ''Non passa giorno che la magistratura non attacchi direttamente o indirettamente Silvio Berlusconi.

L'accanimento dei giudici verso qualsiasi cittadino e' un fatto gravissimo che va contro la Costituzione, quando poi si tratta del leader di un grande partito politico, ecco che la cosa assume contorni inquietanti. Siamo arrivati ieri addirittura a chiedere la visita fiscale ed oggi ad effettuarla. Cosa pensano? Che stia male per finta? Se e' cosi abbiano il coraggio e l'arroganza di inquisire anche i medici. Prima finisce questo clima da caccia alle streghe, meglio sara' per tutti: per la credibilita' purtroppo perduta dei magistrati come categoria, per l'onorabilita' della politica, per l'agibilita' democratica dei cittadini e per il Paese''. Lo dichiara Stefania Prestigiacono, Pdl, in una nota.

com-gar/vlm/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Pd
Pd, commissione unanime: primarie 30 aprile. Renziani: via alibi
Pd
Pd, Cuperlo: calendario congresso è errore, voto negativo
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech