domenica 04 dicembre | 07:30
pubblicato il 08/mag/2013 20:35

Diritti Tv: Napoli (Pdl), sentenza no sorpresa ma scandalosa

Diritti Tv: Napoli (Pdl), sentenza no sorpresa ma scandalosa

(ASCA) - Roma, 8 mag - ''La sentenza della Corte d'appello di Milano non sorprende. Nessuna sentenza emessa da quel Tribunale che abbia per imputato il presidente Silvio Berlusconi puo' essere motivo di sorpresa. Nessuna sorpresa ma grande scandalo, si'. Scandalo per la giustizia italiana, divenuta titolare di una potesta' politica come non accade in nessuna democrazia''. Lo afferma Osvaldo Napoli, esponente del Pdl.

''Scandalo per la manipolazione delle sequenze processuali, con la sentenza che si legge nell'aria a processo ancora in corso. Scandalo, infine, per la corrida politica che si scatena attorno a ogni vicenda processuale che riguarda il 'signor' Silvio Berlusconi. Il quale, a dispetto dei mozzorecchi impegnati a scrivere il canovaccio dell'antipolitica, continuera' a fare politica e a sostenere le sue battaglie nell'interesse esclusivo dell'Italia. A Berlusconi va la solidarieta' mia personale ma sono sicuro che avra' la solidarieta' di tutti gli italiani liberi'', conclude Napoli.

com-ceg/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari