mercoledì 22 febbraio | 05:15
pubblicato il 09/mar/2013 14:07

Diritti tv: medici tribunale, uveite Berlusconi non impedimento

Diritti tv: medici tribunale, uveite Berlusconi non impedimento

(ASCA) - Milano, 9 mar - Silvio Berlusconi accusa problemi di uveite ma nonotante questa patologia ''non sussiste un assoluto impedimento per la partecipazione in udienza''. E' questa la conclusione di Pasquale Troiano e Carlo Goj, i due medici nominati dalla corte d'appello di Milano per effettuare una visita fiscale a Silvio Berlusconi, che oggi ha presentato legittimo impedimento all'udienza del processo sui diritti tv di Mediaset per malattia.

Il pool di medici incaricati dal tribunale di svolgere accertamenti sulle condizioni cliniche dell'ex premier ha riconosciuto che ''la terapia trova comprovata giustificazione e dovra' essere proseguita nei prossimi giorni''. Tuttavia una malattia agli occhi, secondo i medici, non puo' essere addotta come giustificazione di legittimo impedimento.

fcz/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia