venerdì 02 dicembre | 21:02
pubblicato il 23/mag/2013 13:24

Diritti tv: giudici, da Berlusconi reati gravi nonostante ruoli pubblici

Diritti tv: giudici, da Berlusconi reati gravi nonostante ruoli pubblici

(ASCA) - Milano, 23 mag - Berlusconi e' stato condannato a 4 anni nel processo d'appello sui diritti tv di Mediaset ''in relazione alla oggettiva gravita' del reato'' che l'ex premier ha ''perseguito nonostante i ruoli pubblici assunti''. Lo scrivono i giudici della seconda Corte d'appello di Milano nelle motivazioni della sentenza che ha confermato per Berlusconi una condanna a 4 anni di reclusione per frode fiscale.

Nel provvedimento, i giudici del collegio presieduto da Alessandra Galli precisano che ''la pena stabilita e' del tutto proporzionata alla gravita' materiale dell'adebito e all'intensita' del dolo dimostrato''. Berlusconi, infatti, si e' reso protagonista di ''un'operazione illecita organizzata e portata a termine costituente societa' e conti a cio' dedicati'', e costruendo ''un sistema portato avanti per molti anni, parallelo alla ordinaria gestione delle societa' e del gruppo e sfruttando complicita' interne ed esterne ad esso''.

I giudici della Corte d'appello di Milano non hanno dubbi sulle responsabilita' del leader del Pdl. Anche perche', evidenziano in un passaggio delle 190 pagine di motivazioni ''un imprenditore avrebbe dovuto essere cosi' sprovveduto da non avvedersi del fatto e avrebbe potuto notevolmente ridurre il budget di quello che era il maggior costo per le sue aziende e che tutti questi personaggi, che a lui facevano diretto riferimento, non solo gli occultavano da tale fondamentale opportunita' ma che, su questo, lucravano ingenti somme sottraendone sostanzialmente a lui oltre che a Mediaset''.

Insieme a Berlusconi, infatti, e' stata condannata ''una ristrettissima cerchia di persone che non erano affatto collocate nella lontana periferia del gruppo ma che erano vicine (a Berlusconi ndr) tanto da frequentarlo tutti personalmente''.

fcz/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Renzi: elezioni anticipate col Sì? Fantapolitica
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari