venerdì 02 dicembre | 23:21
pubblicato il 09/mar/2013 14:14

Diritti tv: Ghedini, serve contraddittorio tra medici in aula

Diritti tv: Ghedini, serve contraddittorio tra medici in aula

(ASCA) - Milano, 9 mar - Un confronto in aula tra i medici nominati dal tribunale e quelli personali di Silvio Berlusconi sull'uveite che ha colpito il leader del Pdl. A chiederlo e' Niccolo' Ghedini, uno dei legali dell'ex premier, dopo la decisione dei giudici della Corte d'appello di bocciare la richiesta di rinvio dell'udienza per legittimo impedimento dell'imputato. Il verdetto dei giudici e' stato stabilito sulla base della perizia di un pool di medici incaricati dal tribunale di attestare l'effettiva impossibilita' di Berlusconi di presentarsi in aula.

Il collegio presieduto da Alessandra Galli ha pero' respinto la richiesta di confronto in aula tra i medici, pronunciandosi per il ''procedersi oltre'' dei lavori processuali.

fcz/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari