venerdì 02 dicembre | 19:02
pubblicato il 09/mar/2013 15:03

Diritti tv: Ghedini, ci condanneranno, assoluzione solo in Cassazione

(ASCA) - Milano, 9 mar - Il processo d'appello sui diritti tv di Mediaset si concludera' con una conferma della condanna gia' inflitta a Silvio Berlusconi del processo di primo grado. Ne e' convinto Niccolo' Ghedini, uno dei legali dell'ex premier, che accusa i giudici d'appello milanesi di non essere super-partes. Tuttavia la difesa del leader Pdl non ricusera' i giudici della seconda corte d'appello di Milano per accelerare i tempi e andare in Cassazione dove e' sicura di incassare un verdetto di assoluzione. ''Una ricusazione ci farebbe rallentare - ha spiegato Ghedini - mentre noi abbiamo nessun interesse a rallentare. Vogliamo andare il piu' presto possibile in Cassazione ove speriamo di essere assolti''.

fcz/vlm/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Centrodestra
Berlusconi in tv propone leadership a Del Debbio: "ci rifletta"
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
San Marino, maxistella a Led inaugurerà il Natale delle Meraviglie
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
TechnoFun
Archeologia, allo studio app per riconoscimento automatico reperti
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari