martedì 21 febbraio | 09:55
pubblicato il 30/gen/2013 13:13

Diritti tv: difesa Berlusconi chiede legittimo impedimento per venerdi'

+++ A rischio la requisitoria del procuratore generale +++.

(ASCA) - Milano, 30 gen - Un'altra richiesta di legittimo impedimento per il processo d'appello sui diritti tv. L'hanno presentata i due avvocati di Silvio Berlusconi, Piero Longo e Niccolo' Ghedini, ed e' relativa all'udienza in programma venerdi'. In particolare Ghedini e Longo in un fax inviato alla Corte d'appello di Milano si soffermano su due impegni elettorali del leader del Pdl, il primo previsto venerdi' mattina e il secondo per il pomeriggio. La richiesta dei legali di Berlusconi (condannato in primo grado a 4 anni per frode fiscale, ndr) rischia di provocare un nuovo rinvio della requisitoria e la conseguente richiesta di condanna del sostituto procuratore generale Laura Bertole' Viale. Il suo intervento in aula era previsto per venerdi' scorso ed e' gia' stato rinviato di una settimana sempre per effetto di una richiesta di legittimo impedimento presentata dai difensori di Berlusconi.

fcz/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia