mercoledì 22 febbraio | 15:31
pubblicato il 30/set/2014 12:37

Dipendenti Camere: non siamo irresponsabili, stipendi come Colle

Audizione lampo dei sindacati in ufficio presidenza (ASCA) - Roma, 30 set 2014 - Audizione lampo di 9 sigle sindacali dei dipendenti del Parlamento all'ufficio di presidenza in corso nella biblioteca del presidente della Camera, Laura Boldrini, per approvare i tagli agli stipendi dei lavoratori di Palazzo Madama e Montecitorio. A nome di tutti ha preso la parola il rappresentante della Cgil che, a quanto viene riferito, ha spiegato che "i sindacati non sono irresponsabili" ed hanno espresso "la disponibilita' ad adottare un testo simile a quello attuato per i dipendenti del Quirinale", ovvero solo col tetto di 240mila euro previsto dalla legge senza i tetti intermedi che vuole invece introdurre l'ufficio di presidenza di Camera e Senato.

"Ci e' stato risposto 'Grazie per essere intervenuti'", ha raccontato uno dei presenti all'audizione.

Luc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%