giovedì 19 gennaio | 18:36
pubblicato il 30/set/2014 12:37

Dipendenti Camere: non siamo irresponsabili, stipendi come Colle

Audizione lampo dei sindacati in ufficio presidenza (ASCA) - Roma, 30 set 2014 - Audizione lampo di 9 sigle sindacali dei dipendenti del Parlamento all'ufficio di presidenza in corso nella biblioteca del presidente della Camera, Laura Boldrini, per approvare i tagli agli stipendi dei lavoratori di Palazzo Madama e Montecitorio. A nome di tutti ha preso la parola il rappresentante della Cgil che, a quanto viene riferito, ha spiegato che "i sindacati non sono irresponsabili" ed hanno espresso "la disponibilita' ad adottare un testo simile a quello attuato per i dipendenti del Quirinale", ovvero solo col tetto di 240mila euro previsto dalla legge senza i tetti intermedi che vuole invece introdurre l'ufficio di presidenza di Camera e Senato.

"Ci e' stato risposto 'Grazie per essere intervenuti'", ha raccontato uno dei presenti all'audizione.

Luc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
M5s
Grillo lancia il "reddito universale": confronto è su idea futuro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale