domenica 04 dicembre | 15:59
pubblicato il 06/nov/2012 17:00

Diffamazione/No interdizione a prima condanna,domani ddl in aula

Sbloccato impasse in commissione

Diffamazione/No interdizione a prima condanna,domani ddl in aula

Roma, 6 nov. (askanews) - Il ddl sulla diffamazione a mezzo stampa torna domani nell'aula del Senato. Si è infatti sbloccato l'impasse in commissione Giustizia, che ha votato quasi all'unanimità sulla norma che prevede l'interdizione dal lavoro per i giornalisti che diffamano. Si sono astenuti i senatori Perduca dei Radicali e D'Ambrosio del Pd, hanno votato contro i senatori democratici Casson e Vita. Al voto la settima riformulazione dell'emendamento sulle pene interdittive. Questa la nuova disciplina: alla prima condanna per diffamazione non sono previste misure interdittive, dalla seconda condanna, per la recidiva semplice, è facoltà del giudice applicare un'interdizione da uno a 6 mesi, mentre alla terza condanna, per la recidiva reiterata, è obbligatorio per il magistrato prevedere l'interdizione da uno a dodici mesi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari