mercoledì 18 gennaio | 12:05
pubblicato il 06/nov/2012 17:00

Diffamazione/No interdizione a prima condanna,domani ddl in aula

Sbloccato impasse in commissione

Diffamazione/No interdizione a prima condanna,domani ddl in aula

Roma, 6 nov. (askanews) - Il ddl sulla diffamazione a mezzo stampa torna domani nell'aula del Senato. Si è infatti sbloccato l'impasse in commissione Giustizia, che ha votato quasi all'unanimità sulla norma che prevede l'interdizione dal lavoro per i giornalisti che diffamano. Si sono astenuti i senatori Perduca dei Radicali e D'Ambrosio del Pd, hanno votato contro i senatori democratici Casson e Vita. Al voto la settima riformulazione dell'emendamento sulle pene interdittive. Questa la nuova disciplina: alla prima condanna per diffamazione non sono previste misure interdittive, dalla seconda condanna, per la recidiva semplice, è facoltà del giudice applicare un'interdizione da uno a 6 mesi, mentre alla terza condanna, per la recidiva reiterata, è obbligatorio per il magistrato prevedere l'interdizione da uno a dodici mesi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Ue
Gentiloni vola da Merkel, sul tavolo conti pubblici e caso Fca
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa