sabato 10 dicembre | 00:44
pubblicato il 13/nov/2012 21:03

Diffamazione/ Maroni:Emendamento Lega, nessun pericolo di carcere

stato emendamento provocazione, votato a larga maggioranza

Diffamazione/ Maroni:Emendamento Lega, nessun pericolo di carcere

Milano, 13 nov. (askanews) - L'emendamento della Lega sulla diffamazione approvato in serata al Senato "è stato votato da una larga maggioranza" ma "non c'è pericolo del carcere. stato un emendamento provocazione". Lo ha detto il leader della Lega nord, Roberto Maroni, a margine di un incontro con i tifosi del Milan a Milano. L'emendamento è stato proposto "per risolvere i problemi in modo serio e complessivo - ha spiegato Maroni - senza farsi trascinare dall'emozione. Quindi nessun rischio di galera ma è stata un'iniziativa della Lega per far riflettere sul tema liquidato con troppa superficialità e fretta".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina