venerdì 20 gennaio | 03:04
pubblicato il 13/nov/2012 21:03

Diffamazione/ Maroni:Emendamento Lega, nessun pericolo di carcere

stato emendamento provocazione, votato a larga maggioranza

Diffamazione/ Maroni:Emendamento Lega, nessun pericolo di carcere

Milano, 13 nov. (askanews) - L'emendamento della Lega sulla diffamazione approvato in serata al Senato "è stato votato da una larga maggioranza" ma "non c'è pericolo del carcere. stato un emendamento provocazione". Lo ha detto il leader della Lega nord, Roberto Maroni, a margine di un incontro con i tifosi del Milan a Milano. L'emendamento è stato proposto "per risolvere i problemi in modo serio e complessivo - ha spiegato Maroni - senza farsi trascinare dall'emozione. Quindi nessun rischio di galera ma è stata un'iniziativa della Lega per far riflettere sul tema liquidato con troppa superficialità e fretta".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale