domenica 04 dicembre | 19:46
pubblicato il 14/nov/2012 05:10

Diffamazione/ In aula torna carcere giornalisti, ddl si arena

Niente salvagente per Sallusti, Schifani convoca i capigruppo

Diffamazione/ In aula torna carcere giornalisti, ddl si arena

Roma, 14 nov. (askanews) - La legge sulla diffamazione "è su un binario morto": la giornata a palazzo Madama è sintetizzata efficacemente da questo commento di Filippo Berselli, presidente della commissione Giustizia del Senato e relatore del provvedimento, affossato in aula da un voto segreto che reintroduceva il carcere per i giornalisti. L'emendamento della Lega ha raccolto ufficialmente solo il consenso dell'Api, ma i 131 senatori che lo hanno approvato vanno ben oltre la potenza di fuoco dei due gruppi interessati. E' saltato così l'accordo politico che Berselli aveva definito "blindato", dopo l'ok al nuovo testo da lui proposto in commissione e dopo che lui stesso aveva dato parere favorevole su sei emendamenti che andavano incontro ad alcune osservazioni dell'aula. Viene a mancare, come ha spiegato ai cronisti lo stesso Berselli, il salvagente per il direttore del Giornale Alessandro Sallusti, condannato in via definitiva a 14 mesi: se la nuova legge non esclude in toto la reclusione, non può annullare gli effetti di una sentenza passata in giudicato. Per l'esponente del Pdl si è trattato "di un voto trasversale contro la stampa, un voto di pancia e non di cervello, perché a questo punto rimarrà la norma attuale". Il presidente del Senato Renato Schifani era accorso in aula, nel pomeriggio, dopo la presentazione di una richiesta di voto segreto su alcuni emendamenti della Lega e del'Api e sul complesso del'articoo 1. Ma dopo il voto segreto sulla proposta del Carroccio non ha potuto fare altro che chiedere ai gruppi se ritenessero opportuna una "riflessione". Riflessione che, con il solo dissenso di Lega e Api, è stata poi affidata a una conferenza dei capigruppo convocata per oggi alle 12.30. Ma "la capigruppo non può certo rimandare il testo in commissione per un nuovo esame", ha ammonito Berselli.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Referendum, Viminale assicura: matite copiative sono indelebili
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari