mercoledì 22 febbraio | 14:39
pubblicato il 03/lug/2013 17:07

Difesa: Pisicchio, Napolitano garante prerogative Parlamento

Difesa: Pisicchio, Napolitano garante prerogative Parlamento

(ASCA) - Roma, 3 lug - ''Non sembra opportuna ne' appropriata nei toni la polemica che si sta consumando su quale debba essere il soggetto istituzionale legittimato a decidere sulla politica di difesa del Paese''. Lo ha affermato il presidente del gruppo Misto e Vicepresidente di Centro Democratico, Pino Pisicchio. ''Non v'e' dubbio alcuno sul fatto che sia il Parlamento ad esprimere gli indirizzi facendo riferimento, in particolare, agli articoli 11 e 52 della Costituzione, mentre al Governo spetta il compito di dare esecuzione a quegli indirizzi. E' quasi una tautologia - ha aggiunto Pisicchio - e, francamente, non si comprende come si possa argomentare in modo diverso da questa impostazione costituzionale. E' lo stesso presidente della Repubblica a presiedere il Consiglio di Difesa, e nessuno piu'' di lui e' garante della Costituzione e quindi delle prerogative parlamentari'', ha concluso.

com-brm/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%