martedì 28 febbraio | 14:00
pubblicato il 02/feb/2013 12:00

Difesa/ Monti: su F35 decisero governi D'Alema e poi Berlusconi

Il premier: noi unici a ridurre il numero

Difesa/ Monti: su F35 decisero governi D'Alema e poi Berlusconi

Roma, 2 feb. (askanews) - "E' utile qui ricordare che l'Italia ha aderito al programma F35 nel 1999 con il Governo D'Alema, ha confermato la partecipazione con il secondo Governo Berlusconi nel 2002 e poi ci sono stati ulteriori passi fatti dal governo Prodi e nel febbraio nel 2009 dal governo Berlusconi. Il nostro Governo e' stato l'unico a ridurre il numero degli F35 da 131 a 90". Lo ha detto Mario Monti a proposito delle proposte di tagli alle spese per i caccia F35, intervistato da 'Presadiretta' per la puntata dedicata alle spese militari che andra' in onda domenica 3 febbraio alle ore 21,30. "Quando si parla di difesa e di scelte di strumenti militari - ha aggiunto Monti - bisogna evitare di cadere nelle risposte facili e qualche volta un po' populiste".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Pd
Orlando: non si può ridurre scissione Pd a manovra di D'Alema
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech