venerdì 24 febbraio | 14:04
pubblicato il 10/set/2013 17:53

Difesa: Mauro, continueranno le missioni di pace

(ASCA) - Udine, 10 set - Continueranno le missioni di pace, perche' appunto sono missioni di pace e non di guerra. Lo ha detto il ministro della Difesa, Mario Mauro, a margine della visita alla Brigata Julia di Udine, rispondendo ad un giornalista.

''L'Italia e' uno di quei paesi che e' profondamente convinto che, e lo ha ammesso anche la Costituzione, la guerra non sia strumento di risoluzione delle controversie - sottolinea il ministro -. Se e' vero questo, l'impegno nelle missioni di pace ha il senso non tanto di un'esibizione muscolare o di una diplomazia da grande potenza, quanto piuttosto di contribuire concretamente al destino di una generazione facendo in modo che i nostri figli non solo non conoscano la guerra, ma non subiscano di riflesso la ricaduta di conflitti che magari accadono a migliaia di km di distanza''.

Per cui, secondo Mauro, aiutare la stabilita' come si e' fatto in Bosnia, Kosovo, Afghanistan, Libano ''ha il senso di interporsi laddove ci sono logiche di conflitto molto forte per preparare le ragioni della pace. Quindi le missioni si' continueremo a farle''.

fdm/mau/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Pd
Nel Pd braccio di ferro su data primarie, Orlando in campo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech