venerdì 24 febbraio | 03:19
pubblicato il 03/lug/2013 12:00

Difesa/ M5S: Su F35 schiaffo al Parlamento, Napolitano chiarisca

Nuti: Sconvolgente 1000 eletti da popolo non possano pronunciarsi

Difesa/ M5S: Su F35 schiaffo al Parlamento, Napolitano chiarisca

Roma, 3 lug. (askanews) - Il Movimento 5 stelle si ribella allo stop imposto dal Consiglio supremo di Difesa per quanto riguarda le possibili decisioni del Parlamento sul discusso programma di acquisto dei cacciabombardieri F35. Secondo il portavoce dei deputati stellati Riccardo Nuti l'intervento del Consiglio supremo di Difesa "è l'ennesima prova che il Parlamento viene concepito come ratificatore di provvedimenti del Governo". "E' sconvolgente - ha osservato il capogruppo M5S - che Napolitano avalli questo ennesimo schiaffo. Ci aspettiamo che come presidente del Consiglio di Difesa, faccia chiarezza". "Fa venire i brividi - è l'accusa di Nuti - pensare che mille persone elette dal popolo non possano pronunciarsi sull'acquisto di strumenti per le Forze Armate senza il consenso popolare, portando verso una forma di 'presidenzialismo di fatto'".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech